HOME | ENGLISH

Dopo gli anni trascorsi presso il Conservatorio di Milano dove ho studiato con poco profitto il pianoforte e con maggior successo il fagotto, dopo aver suonato per parecchi anni in orchestre e bande, nel 1992 ho intrapreso l'attività esclusiva di copista musicale.

Grazie a conoscenze e ad un incontro fortuito e prezioso (grazie Giampaolo Novelletto!) ho avuto modo di incominciare da subito a lavorare presso alcune importanti case editrici milanesi: Ricordi, Suvini Zerboni, Carisch; al proposito mi preme ricordare i maestri Fausto Broussard e Gianni Marinato, che hanno sicuramente aiutato la mia crescita professionale.

Ad esse poi si sono affiancate altre case editrici: Boccaccini&Spada, RaiTrade (ora RaiCom), Sinfonica jazz, Lattes, Pearson, Curci, Durand ecc.

Ho collaborato con grandi musicisti, spesso in maniera continuativa: lavoro "da sempre" per Ivan Fedele, da "quasi sempre" per Salvatore Sciarrino e Stefano Gervasoni, molto spesso ho lavorato per Giacomo Manzoni, Marco di Bari, Luca Lombardi, Aldo Clementi, Lucia Ronchetti e poi, nel tempo, Donatoni, Morricone, Globokar, De Pablo, Castaldi, Mannino, Corghi, Pousseur, Francesconi, Guarnieri, Memo, Stroppa, Battistelli, Wenjing, Nieder, Berio, Vacchi, Romitelli, Ambrosini, Casale, Odeh-Tamimi, Magranè, Corini, Grisey, Zen ...

Un posto d'onore lo riserbo per Giorgio Gaslini che è sempre nel mio cuore.

Ivan Fedele e Salvatore Sciarrino mi hanno dedicato un loro pezzo.

Il mio pane quotidiano è sicuramente la musica nuova, quella appena scritta; ho però lavorato in quasi tutti i campi della musica: dagli spartiti di musica leggera e liscio, ai testi scolastici, un libro di preghiere... musica per chitarra, moltissima musica per pianoforte (quasi l'integrale delle opere di Muzio Clementi, tutte le sonate di Mozart), ma anche edizioni critiche di opere di Donizetti, Bach, Puccini, (Muzio) Clementi, Verdi, Nono ecc.

Negli ultimi anni il mio interesse musicale personale si è orientato sulla musica barocca, da ciò l'idea di studiare e diplomarmi anche in flauto dolce.

Vivo in Italia, vicino a Milano.


Per scrivere utilizzo principalmente il programma SCORE per Dos; è sicuramente un programma obsoleto ma mi ostino ad usarlo perché le persone per cui lavoro apprezzano il risultato e perché, con esso, ho la sicurezza di poter far fronte a tutte le eventuali richieste o, almeno, a quelle ragionevoli. In effetti Score oltre a produrre un buon risultato per i lavori "normali" ha capacità grafiche rimarchevoli ed è in grado, unico in ciò, di gestire gruppi strumentali con ritmi indipendenti.

QUI ALCUNE PAGINE

Molti dei miei lavori realizzati per Ivan Fedele possono essere visti nel suo canale ufficiale.

Altri video su youtube con "mie" partiture: 
Varèse - Amériques
Nono - Quando stanno morendoDas atmende KlarseinOmaggio a György Kurtág.
Sciarrino - Le Voci SottovetroMorte Tamburo.

 
 

Alcune persone hanno, nel corso degli anni, manifestato apprezzamento per il mio lavoro.

Meroni ... non è infallibile...
Aldo Clementi, compositore

Claudio Meroni è per me un eccellente collaboratore da ormai dieci anni [è passato parecchio tempo], al quale oggi non potrei rinunciare senza correre il rischio di veder compromessa l'estrema qualità delle mie partiture copiate al computer e del relativo materiale d'orchestra sempre chiaro e puntuale. La sua spiccata musicalità, il suo gusto grafico sobrio e raffinato al tempo stesso, nonché un'intelligenza del testo veramente fuori dal comune ne fanno un partner di produzione insostituibile. Last but not least, Claudio Meroni ha sempre rispettato i termini di consegna sollevando me e il mio editore da ogni preoccupazione relativa a questo ordine di problemi.
Ivan Fedele, compositore

È dal 1998 che mi avvalgo della preziosa collaborazione di Claudio Meroni. Precisione e alto livello delle realizzazioni, competenza musicale, rapidità dei tempi di realizzazione, qualità umana e professionale dei rapporti: queste sono le caratteristiche che hanno fatto di k361 il partner ideale e irrinunciabile del mio lavoro di compositore.
Stefano Gervasoni, compositore

Da quando, devo dire con grande divertimento e sollievo, ho cominciato a scrivere le partiture al computer, Meroni è stato mio fedele alleato, con la sua pazienza, la sua competenza e anche la sua arguzia. Gli devo molti insegnamenti e anche incoraggiamenti: sono sicuro che questo rapporto porterà nuovi frutti, e col tempo spero anche di conquistare la sua amicizia.
Giacomo Manzoni, compositore

Claudio Meroni, da anni collaboratore di Casa Ricordi, svolge un lavoro di alto profilo professionale: grazie ad una lunga esperienza nei repertori più diversi e al costante aggiornamento tecnologico, è in grado di affrontare con competenza qualsiasi problema inerente la grafica musicale, e di garantire risultati di ottimo livello.
Marco Mazzolini, Managing Editor CASA RICORDI - Universal edition

Quello che fa la differenza con Claudio Meroni non è solo la qualità del suo "artigianato" (che nel suo caso si abbina ad un particolare gusto per la grafica che lo rendono - in campo editoriale - un collaboratore particolarmente utile e prezioso), ma anche le sua particolare capacità di analisi, la sua predisposizione ad "entrare" nel brano che sta copiando e di capirlo. Qualità che gli permette - spesso - di ovviare ad errori e dimenticanze del compositore stesso. O addirittura permettono al compositore di non avere la necessità di scrivere tutto, ma proprio tutto, e quindi di infarcire il proprio manoscritto di indicazioni o semplici annotazioni, che poi Meroni andrà a completare o a elaborare.

Questo lo ha reso un prezioso collaboratore non solo per l'editore, ma anche per molti compositori che desiderano che le loro partiture sia affidate esclusivamente a Meroni e a nessun altro.

La sua particolare esperienza nel settore editoriale, gli ha permesso di non ritagliarsi un ruolo di semplice esecutore o di mero "manovale" dell'arte del copiare, ma lo ha eletto spesso a ruolo di collaboratore, consigliere o "art-director".

Aggiungo, che molto utile è anche la sua conoscenza dei più avanzati sistemi informatici e di comunicazione, che mi hanno permesso - negli anni - di crearmi un prezioso archivio digitale.
Alessandro Savasta, Publishing Manager Edizioni Sugarmusic - Milano

[...] per esempio, il mio copista - che è anche il copista, credo, di Ivan [Fedele] - Meroni, ha una capacità di impaginazione straordinaria, il senso dello spazio e delle cose .... le partiture di oggi sono anzitutto chiarissime e poi anche belle da vedere.
Salvatore Sciarrino, compositore (nel corso di una intervista effettuata in occasione della Biennale Musica di Venezia 2016)